testata
UN DISCO PER L'ESTATE 1971
SECONDO gruppo di canzoni

 


Qui trovate il secondo gruppo di canzoni che potete ascoltare in estratto attraverso l'apposito player e per le quali potete esprimere il vostro voto dal 23 al 29 Aprile 2011


MEMO REMIGI
Lo so che è stato amore
(di Minellono-Remigi) - D’Anzi Editore

Il cantautore di Erba è in gara per la quarta volta al Disco per l’estate. Nell’edizione 1965, aveva partecipato con “Innamorati a Milano”, una canzone che, pur non superando la fase eliminatoria, si è trasformata in un evergreen. Remigi è inoltre autore di tante belle canzoni anche per altri interpreti.

 

SIMON LUCA
Chiara
(di Favata-Pagani-Favata) - Edizioni La Bussola

Debutto al Disco per l’estate per questo cantautore (nome completo Alberto Simon Luca Favata) che aveva già inciso tre singoli tra il 1967 e il 1968 con il nome di Alberto Oro. La facciata B del suo Disco per l’estate (“Spegni la luce”) sarà presentata qualche mese più tardi alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia.

 

DANIELE DANY
Mondo
(di Ferretti) - Edizioni Edi Nufa

Scoperto da una piccola casa discografica, la City Records, tenta la fortuna questo giovane interprete, ma di lui si perderanno subito le tracce.

 

 

MINO REITANO
Era il tempo delle more
(di Beretta-Franco, Domenico e Mino Reitano) -Edizioni Fiumara

Dopo alcune affermazioni a diverse gare canore negli ultimi anni, Reitano (1944-2009) è ormai un big della canzone italiana. Per il festival delle vacanze si affida ad una canzone dal tema agreste, semplice e ben arrangiata, scritta come consuetudine in famiglia (porta infatti le firme di tre fratelli Reitano) insieme al paroliere Luciano Beretta.

 

DOMINGA
Olì olè olì olà
(di Pace-Panzeri-Argenio-Conti) - Edizioni Tiber-Decca

Dopo alcuni anni di gavetta, Dominga (vero nome Domenica Torno) è messa sotto contratto alla fine degli anni Sessanta dalla casa discografica Decca. Partecipa a “Settevoci” di Pippo Baudo, dove è campionessa per diverse settimane, e nel 1970 è in gara al Disco per l’estate (arrivando alle finali di Saint Vincent) e al Festivalbar.

MIKE FRAJRIA
Sole negli occhi 
(di Socci-Zilioli) - Edizioni ????

Di questo cantautore portato in gara dalla casa discografica Miura, siamo riusciti a trovare soltanto alcune notizie sul sito bilingue “Meran70.it”, nel quale è lui stesso a raccontare le sue prime esperienze musicali come la partecipazione appunto al Disco per l’estate 1971. Da notare come questa canzone è l’unica tra le 56 in gara il cui testo non è pubblicato sul libricino delle Messaggerie Musicali dedicato alla rassegna di Saint Vincent.

 

COPERTINA E CONTRIBUTO SONORO NON DISPONIBILI 

 

TONY ASTARITA
Strana malinconia
(di Palomba-Aterrano) - Edizioni La Bussola

Questo cantante napoletano (1945-1998) si era messo in luce nel 1965 al Festival di Napoli vincendo in coppia con Aurelio Fierro. Negli anni seguenti, oltre alla rassegna partenopea, è spesso in gara a Canzonissima e al Disco per l’estate, manifestazione quest’ultima dove Astarita ha partecipato per la prima volta nel 1966.

 

 

La classifica del 1971....

Nel 1971 i dischi che vi abbiamo presentato in questa scheda, ottennero i seguenti voti:

1. Era il tempo delle more Mino Reitano Voti 254
2. Lo so che è stato amore Memo Remigi Voti 173
3. Strana malinconia Tony Astarita Voti   98
4. Olì olè olì olà Dominga Voti   88
5. Sole negli occhi Mike Frajria Voti   72
6. Mondo Daniele Dany Voti   69
7. Chiara Simon Luca Voti   42

....e quella del 2011

1. Era il tempo delle more Mino Reitano 30%
2. Olì olè olì olà Dominga 22%
3. Lo so che è stato amore Memo Remigi 17%
4. Strana malinconia Tony Astarita 9%
4. Mondo Daniele Dany 9%
4. Chiara Simon Luca 9%
7. Sole negli occhi Mike Frajria 4%

La scheda della settimana annoverava, ad eccezione del disco di Mino Reitano che sarà il vincitore ufficiale del Disco per l'Estate 1971, titoli che da tempo non si ascoltavano più. Per uno di essi, addirittura, non siamo riusciti a trovare alcuna traccia (Sole negli occhi di Mike Frajria). Quindi è quasi logico che la classifica decreti la vittoria del brano più famoso. Per il resto, ottima performance di Dominga con un brano a dir poco banale, è buona affermazione di Memo Remigi che porta al Disco per l'Estate un pezzo che ben si incastona nel suo genere. Al 4. posto, a pari merito, troviamo Tony Astarita, Daniele Dany e Simon Luca. Fanalino di coda il già citato Mike Frajria.

Grazie per aver votato e giocato con noi. Ma è già tempo di una nuova sfida!!

Dati raccolti da Fiorenzo Pampolini
Elaborazione Grafica 45Mania