testata
gianni morandi
Gianni Morandi - Andavo a cento all'ora

SCHEDA DEL DISCO

1. Andavo a cento all'ora
2.
Loredana

Etichetta: RCA Victor
Catalogo: PM45 3102
Anno: 1962

Note:
Sul retro copertina di questo 45 giri che vede il debutto su vinile di Gianni Morandi si leggono queste note di presentazione:
Amici, maneggiate con cautela questo disco: è pieno di dinamite! Conoscete Gianni Morandi? Eccovene un rapido ritratto: sedici anni (ne dimostra meno) statura media, magro, ciuffo sbarazzino sulla fronte e l'argento vivo addosso. Si accompagna con una chitarra e canta ormai da quattro anni; ha vinto un paio di Festivals per le voci nuove ed è alla sua prima esperienza discografica.... Ha una voce fresca, squillante, un temperamente eccezionale, personalità insomma. "Andavo a cento all'ora per baciar la bimba mia..." dicono le parole della canzone che vi presentiamo e Morandi va veramente a cento all'ora sulla strada che porta al successo.... Chi l'ha scoperto e portato alla RCA (e prodotto il suo primo disco) è Franco Migliacci, il più famoso paroliere italiano. Dicono che Migliacci, quando si tratta di cantanti o di canzoni, vada sempre a colpo sicuro: ascoltate Gianni Morandi in "Andavo a cento all'ora" e "Loredana" e ve ne convincerete.
A leggere oggi queste note ci viene il dubbio che a scriverle sia stato un grande veggente visto poi come sono andate le cose, oppure più semplicemente qualcuno che aveva ben intuito le potenzialità di quel giovane ragazzo destinato a diventare uno dei più grandi cantanti italiani!

Contributo sonoro:
Andavo a cento all'ora (Camucia-Dori) ed. Rca